Conservanti e additivi per acqua

BITZ F

#3603

sanitizzante a base di donatori formaldeide

Applicazioni

  • manutenzione industriale
  • mobile e arredamento
  • officine meccaniche
  • trattamento acque
Stampa la scheda del prodottoRichiedi informazioni su questo prodotto

Acquista online

Seleziona uno dei formati disponibili:

Seleziona una quantità

da 0.00€ al litro (+IVA)
Scopri sconti quantità

Caratteristiche

BITZ F è un conservante ad ampio spettro d’azione, specifico contro batteri, muffe e lieviti, da utilizzare tutte le volte che le emulsioni iniziano a propagare cattivi odori nell’ambiente. BITZ F è un liquido facilmente dosabile e pratico nell’utilizzo, perfettamente solubile in acqua. La sua azione è veloce e inesorabile; BITZ F permane nelle emulsioni trattate per garantire conservazione del fluido per tempi lunghi. Particolarmente indicato per le emulsioni oleose di lubrorefrigeranti, soluzioni acquose di lavaggio a freddo, acque di cabine di verniciatura, ecc.

Esempi di applicazioni

Modo d'uso

BITZ F si aggiunge direttamente nell’emulsione da trattare. Le quantità comunemente utilizzate dipendono dal sistema e dal tipo di trattamento. Normalmente un dosaggio dello 0,2% è sufficiente anche se, in casi particolari, può essere necessario ripetere l’operazione.

Dati chimico fisici

AspettoLiquido limpido incolore
Odorepungente
Punto di fiammanon infiammabile
Peso specifico1,020 +/- 0,020 Kg/litro
pH (emuls.5%)10,00 +/- 0,20
IdrosolubilitàSolubile
LiposolubilitàInsolubile

Sicurezza

  • Corrosivi
  • Pericolo
  • H302 Nocivo se ingerito.
  • H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari.
  • H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.
  • H412 Nocivo per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

Avvertenze

Il prodotto è un biocida che libera formaldeide. Dal 1° Gennaio 2016 la formaldeide è considerata un agente cancerogeno! Per approfondimenti vi rimandiamo al ns articolo "LA FORMALDEIDE" pubblicato nelle NEWS.

Come tutti i biocidi, su soggetti predisposti potrebbe causare irritazione cutanea. Si raccomanda di non sovradosare il prodotto, ma eventualmente, ripetere l’aggiunta a distanza di 24-48h. Nel trattamento di emulsioni contaminate, può capitare di avere a che fare con una formazione gelatinosa superficiale e consistente, definita biomassa; in questi casi, prima del trattamento, si consiglia di eliminare la biomassa con l’ausilio di un semplice colino consentendo quindi al prodotto di agire solo dove serve.

Qualora la formazione di pellicole superficiali continui anche dopo 2-3 trattamenti, si consiglia di eseguire un tampone di coltura batterica per verificare il tipo e la quantità di agenti contaminanti.

Altro

Prima dell’impiego di consiglia di prendere visione della scheda di sicurezza e  adeguare le modalità d’uso ai dispositivi DPI a disposizione.

Prodotti correlati

Eq Srl

© Copyright Eq srl 2014 · Tutti i diritti riservati. Registrato in Italia
P.IVA: 03127810137 | REA: CO-297474 | C.SOCIALE VERSATO: 10000,00€